Tonsillite Acuta in Medicina Cinese

Proprio in questi giorni sono stato contattato da un paziente riguardo alla possibilità di trattare episodi di tonsilliti ricorrenti con agopuntura. E' possibile ottenere dei benefici? Sicuramente si. Sebbene non sia la casistica più frequente per noi agopuntori, i risultati che si ottengono sono spesso buoni e piuttosto duraturi. In Medicina Cinese la Tonsillite Acuta è una patologia da Calore che può essere trattata sia con l'Agopuntura, sia con la Fitoterapia.

Il trattamento con Agopuntura prevede più punti, ma sicuramente il Meridiano principale da trattare è Yang Ming. Spesso nelle tonsilliti è coinvolto il fuoco di stomaco e polmone; non a caso sono proprio gli organi di Yang Ming e Tai Yin a generare un equilibrio nell'omeostasi fra secchezza e umidità. Uno squilibrio nel bilanciamento dei fluidi fra interno ed esterno (Polmone-Grosso Intestino e Milza-Stomaco) può generare un eccesso di secchezza e calore.

Lo scopo del trattamento sarà quindi quello di Purificare il Fuoco, Eliminare le Tossine e Trattare il dolore. Quali punti potremmo utilizzare in Agopuntura? Un trattamento semplice ed efficace che utilizzo spesso in questi casi prevede la selezione di 5 punti che sono:

- 4 LI: Hégu in infissione bilaterale associato a

- 44 ST: NeiTing sempre in infissione bilaterale

Usando questi due punti andiamo a purificare il fuoco di Yang Ming, blocchiamo il dolore e direzioniamo il trattamento verso la zona da trattare.

A questi andremo ad aggiungere l'11 LI che ha una forte azione di purificazione sul vento-calore in Yang Ming e il 20 LI che è un punto locale ed è il punto in cui l'energia transita dal meridiano di Grosso Intestino a quello di Stomaco.

A questi aggiungo il 12 VC che oltre ad essere un punto importante nella regolazione di Yang Ming è un punto che indirizza il trattamento energetico verso la testa e che va ad armonizzare l'alto con il basso. Nella mia pratica clinica ho inoltre più volte verificato la sua efficacia nel purificare il calore.

 

Un ultimo punto, molto importante, che si può aggiungere nel trattamento delle tonsilliti e delle faringiti è ShaoShang, ovvero l'11 del Polmone, in sanguinamento (punto molto caro ad uno dei miei maestri il Dr. Carlo Maria Giovanardi).

 

Dal punto di vista Fitoterapico le opzioni sono veramente molteplici. Qui vi citerò 2 possibilità da valutare a seconda dei casi e della Costituzione del Paziente.

- Jing Jie Lian Qiao Tang

- Liang Ge San

Sono due formule tradizionali complesse costituite da numerose erbe. In entrambe troviamo un'erba molto importante:

Lian Qiao: Frutto della Forsizia (Forsizia Suspensa): è una pianta indicata per la purificazione del calore tossico, tipicamente quando alla palpazione troviamo il coinvolgimento dei linfonodi locali.

Uno studio molto interessante pubblicato su INT IMMUNOPHARMACOL mostra anche in Medicina Occidentale l'azione antinfiammatoria della Forsizia ed in particolare il suo effetto protettivo nei confronti del danno polmonare da fumo di sigaretta. Guarda caso in Medicina Cinese il Fumo di Sigaretta è inquadrato come calore tossico.

 

Vi lascio il link dello studio:

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26209933